E’ composto da una guida su cui scorrono due  supporti reggenti dischi di ottone che formano le facce del condensatore piano. In posizione centrale c’è un terzo sostegno che consente l’inserimento di un disco di materiale dielettrico (nell’immagine di vetro).Si tratta quindi di un condensatore piano, la cui capacità dipende dalla distanza fra i due dischi e dal dielettrico interposto. Si verificava la variazione della capacità caricando uno dei dischi con una macchina elettrostatica, mettendo il secondo a terra.