Lo strumento serve per studiare la scarica elettrica in un gas rarefatto al variare della sua pressione. Esso è costituito da un contenitore cilindrico di vetro attraversato lungo l’asse da due elettrodi che terminano con due punte. L’elettrodo superiore può scorrere in verticale permettendo di variare la distanza tra le due punte. In seguito all’applicazione del corretto valore di tensione tra i due elettrodi, si produce la scarica nel tubo. Collegato ad una pompa a vuoto, lo strumento permette di osservare tutti gli aspetti caratteristici della scarica in funzione della pressione interna al tubo.